SCOZIA : un novu referendum ?

Dopu à l’elezzioni legislativi britannichi, hè stata eletta prisidenti di u Parlamenti scuzzesi, u 13 di u maghju, Alison Johnstone, eculugista è favurevuli à l’autodeterminazioni di a Scozia, comu u so muvimentu, alliatu à u Partitu independentistu.

Membra di u gruppu Scottish Green è dighjà prisenti à u Scottish Parliament Building d’Holyrood in Edinburgh comu codirittrici di i Verdi, a riprisintenti di u rughjoni di u Lothian hà da rimpiazzà à Ken Macintosh in quant’à prisidenta di u Parlamenti scuzzesi.

L’Anziani Member of Scottish Parliament sottu à l’etichetta pulitica di u Labour and Co-operative Party laca a so piazza à a prima iculugista -è siconda donna- pà issa funzioni di Presiding Officer. A prima era Tricia Marwick, membra di u Scottish National Party, trà u 2011 è u 2016.

À u partitu indipindintistu, u SNP, chì circaia a maiurità assuluta à l’elizzioni di 2021, li mancaia solu un elettu. Ma anu cullaburatu u SNP è i Verdi pà uttena un emiciculu favurevuli à a so vodda cumuna d’autodeterminazioni.
Un mumentu monda impurtanti, dici a prima ministra indipindintista di Scozia Nicola Sturgeon. Sta vittoria avaria da custringhja Londres è Boris Johnson ad’accittà ch’iddu ci sighi un novu referendum. Saria un evimenti maiò, pà tutti i lotti naziunali aurupei di i populi senza statu, trà altru da u Regnu Unitu à a Spagna incù a Catalogna è u Paesi Bascu à a Francia incù a Corsica!

Da leghja dinò u nosciu cartulari :
Scozia : dopu à a vittoria indipendentista

Laisser un commentaire

Corsica.news

GRATUIT
VOIR